Caratteristiche

Lente fotografica per binocolo.

Obiettivi

Pubblico l'idea perché ho intenzione di introdurla sul mercato.

  • Occasionali
  • Aziende specializzate
  • Europa
  • Americhe
  • Asia
  • Africa
  • Oceania
Fino a 1.000 unità

Necessità di sviluppo

Bisogno Coefficiente Share & Action
Trovare collaboratori per costruire un prototipo. Alto IL TUO SHARE

NB: le percentuali di share sono mostrate fino al loro valore centesimale (ovvero: 2 cifre dopo la virgola); ai fini di calcolo, vengono però considerati i loro valori reali che possono raggiungere valori frazionari fino oltre al millesimo (ad es.: 8,21 può indicare 8,2163497556).

Descrizione

Di recente, sono andato a fare bird-watching insieme ad un’amica. Ci siamo armati di fotocamera, videocamera, binocolo, buoni scarponi e ci siamo immersi in una riserva naturale. Mentre osservavamo germani ed un’infinità di altri volatili, pensavo a quanto sarebbe stato utile se il binocolo avesse avuto una macchina fotografica incorporata.

“Costa troppo!”, mi disse subito la mia amica e, in effetti, andando poi a chiedere informazioni in un negozio fotografico, mi sono accorto di quanto cari siano binocoli fotografici di buona qualità. Così mi è venuta in mente la “Smart Eye-Cam“.

S.E.C._Prospetti del corpo-lenteLa “Smart Eye-Cam” è una lente fotografica che può essere essere inserita all’interno degli oculi del binocolo semplice, per poter scattare fotografie mentre si fa osservazione. Il corpo è molto leggero e compatto, con una scocca frontale di protezione, una scocca posteriore di alloggio, un pulsante di scatto, un sistema di lenti sovrapposte, un’apertura regolabile per l’ingresso della luce, un sensore digitale, una memory card in cui le immagini digitali vengono depositate e salvate e dei fermi di aggancio regolabili (NB: clicca sulla foto qui a fianco per ingrandirla e per vedere i dettagli).

Inoltre, la scocca protettiva ospita nella sua parte inferiore una porta per micro-USB, che permette di collegare il corpo macchina al computer e scaricare facilmente le immagini. I quattro fermi di aggancio regolabili, ognuno disposto presso uno degli estremi del diametro N/S e del diametro E/O, permettono di fissare stabilmente e facilmente la Smart Eye-Cam al binocolo. Infine, all’interno della scocca posteriore, vengono alloggiate le batterie, ricaricabili tramite collegamento a prese elettriche per mezzo del cavo micro-USB.

Nella foto sotto, è mostrato un esploso della Smart Eye-Cam, che mostra la sovrapposizione della lente, dell’apertura, del sensore e della memory-card. In questo esploso, mancano le scocche, le batterie ed il pulsante di scatto (l’intento è quello di mostrare solo il rapporto tra il soggetto da fotografare e l’acquisizione della sua immagine digitale).

Questo è tutto per ora! Mi scuso per la rozzezza nel presentare l’idea ma, come molti di voi avranno ben compreso, non sono per nulla un esperto in materia di meccanica e di funzionamento di una macchina fotografica. Però ci tenevo ad abbozzare questo progetto e a pubblicarlo su JGD, nella speranza di trovare altri utenti Creativi e utenti Suggeritori interessati a svilupparlo insieme a me. Questo è solo un punto di partenza, molto basico e primitivo, che spero possa dare avvio ad una progettazione più accurata della Smart Eye-Cam.

Per qualsiasi consiglio, accorgimento e approfondimento, scrivetemi pure in questa pagina! Grazie per aver letto fino a qui! 🙂

S.E.C._Esploso del corpo-lente

Non sono ancora presenti commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto

*

©2019 Jai Guru Deva The Creative Network _ P.I. 10943410018 _ PRIVACY _ COOKIES

CONTATTACI!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

[recaptcha]

Segui il Network dei Creativi sui social!

oppure

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Forgot your details?

oppure

Create Account