Caratteristiche

Plot summary per lavoro cinematografico genere Thriller-Psicologico.

Obiettivi

Pubblico l'idea perché ho intenzione di introdurla sul mercato.

  • Europa
  • Americhe
  • Oceania
Fino a 10.000 unità

€ 159.900,00

Necessità di sviluppo

Bisogno Coefficiente Share & Action
Trovare sceneggiatori con cui collaborare alla stesura dello script. Alto IL TUO SHARE
Consulente psicologo esperto in ipnosi. Medio IL TUO SHARE

NB: le percentuali di share sono mostrate fino al loro valore centesimale (ovvero: 2 cifre dopo la virgola); ai fini di calcolo, vengono però considerati i loro valori reali che possono raggiungere valori frazionari fino oltre al millesimo (ad es.: 8,21 può indicare 8,2163497556).

Descrizione

La Storia in sintesi

Un brillante luminare di psichiatria scopre la possibilità di stimolare l’interazione tra due psiche umane tramite l’ipnosi in parallelo di due individui in contemporanea. Sperimentando la tecnica dell’ipnosi in parallelo, intuisce la possibilità di giungere alla dimostrazione reale del parallelo tra l’impulso al Bene e l’impulso al Male e, tramite esso, ipotizza anche la possibilità di giungere alla rivelazione sensibile e documentabile del Bene Assoluto e del Male Assoluto. Fino a quando, nel suo percorso di sperimentazione, incontra un paziente inaspettato…

Esempio di sceneggiatura

Per visualizzare e leggere la sceneggiatura, clicca su: Scene 1-2

Esempio in prosa

Uno psichiatra brillante, sulla quarantina, sta assistendo una giovane paziente. Sono seduti uno di fronte all’altra, entrambi con i capi chini rivolti verso il petto. Dopo pochi istanti, la paziente dice allo psichiatra: Sono tu; lo psichiatra replica: Sei io. Dopodiché, entrando inaspettatamente nella scena, uno studente/collaboratore dello psichiatra interviene a interromperli.

Riaprendo gli occhi, lo psichiatra mostra soddisfazione e si premura di assistere la paziente che, lentamente, si sta riavendo. Dopo averla congedata, si rivolge al suo collaboratore: Allora?, gli domanda.

E’ incredibile!, risponde il collaboratore. Tramite cross-fade in blur si passa dallo studio dello psichiatra alla strada. Camminando come in preda all’eccitazione, lo studente spiega allo psichiatra – che si sta infilando la giacca – i risultati della seduta: Per interagire senza mediazioni esterne vi siete dovuti sfiorare con le ginocchia: a quel punto, è come se vi foste percepiti eee.. riconosciuti!.

E poi?, chiede lo psichiatra; Eee poi siete rimasti in completo silenzio, non avete detto mai una parola. Solo i vostri visi cambiavano espressione di continuo, e lo facevano insieme!! Ad un tratto, lei – la ragazza – è diventata triste ed ha corrucciato il viso ed anche lei dottore ha fatto lo stesso, proprio in quel preciso istante!! Poi i vostri volti si sono distesi ed avete cominciato a sorridere eee poi a ridere a crepapelle, tant’è che anch’io non ce la facevo più e per soffocare la risata mi è quasi esploso il naso!!, risponde lo studente, iniziando a ridere sonoramente.

L’EEG ha registrato tutto?, domanda il professore. Sì e il laboratorio sta già codificando il Berger che domattina sarà pronto sulla sua scrivania. I due si allontanano mentre il sole tramonta.

L’indomani, lo psichiatra è nel suo studio. Analizza i dati dell’EEG dopodiché fa partire il filmato della seduta del giorno prima con la ragazza. Cammina pensieroso nel suo studio, quasi senza badare al filmato, poi sente la voce della paziente dire: Sono tu. Si agita, e quasi trasecola al sentire la sua replica: Sei io. Così spegne il video, prende la giacca ed esce di corsa dal suo studio. Entra con impeto in laboratorio, dove il suo collaboratore – insieme ad altri studenti – sta ultimando le analisi di codifica.

Datemi le analisi!, esclama il professore con irruenza; Eccole, dottore, le abbiamo appena stampate, risponde il collaboratore.

Siamo rimasti in completo silenzio, non è così Andrea?, lo apostrofa il professore.

Sì è così. No anzi no, alla fine avete parlato ma solo per un istante e poi vi ho risvegliati, risponde intimorito lo studente, turbato dallo sguardo severo, alterato eppure eccitato del dottore.

Portatemi subito la paziente!.

CONTINUA

Non sono ancora presenti commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto

*

©2019 Jai Guru Deva The Creative Network _ P.I. 10943410018 _ PRIVACY _ COOKIES

CONTATTACI!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

[recaptcha]

Segui il Network dei Creativi sui social!

oppure

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Forgot your details?

oppure

Create Account