Caratteristiche

Flash Mob di apprendimento e condivisione.

Obiettivi

Pubblico l'idea per semplice condivisione.

Necessità di sviluppo

Bisogno Coefficiente Share & Action
Attrarre partecipanti. Alto

Descrizione

 ASSOCIAZIONE CULTURALE SCARPETTE ROSSE PRESENTA

VOCI FUORI DAL CERCHIO

Il cerchio delle parole in azione

Cos’è

Ci riuniremo in cerchio due volte al mese in luoghi pubblici e di passaggio per leggere ad alta voce le pagine di grandi sagge/i di tutti i tempi. Una sorta di flash-mob di apprendimento e condivisione di contenuti.

Per “sagge/i” intendiamo donne e uomini che hanno donato al mondo parole di rara umanità, che hanno ispirato e incoraggiato grandi cambiamenti di prospettiva storica, sociale e spirituale. Leggeremo anche “saggi” di filosofia, storia, arte e scienze, la cui lettura venga ritenuta significativa da parte del cerchio.

Il cerchio sarà guidato da due attrici professioniste il cui compito sarà di trasmettere le tecniche necessarie alla lettura pubblica dei testi, lavorando sulla lettura a prima vista e sugli strumenti basilari dell’attore: immagini chiare, presenza e voce.

Parleremo di respirazione profonda, utilizzo consapevole del diaframma, emissione vocale, timbri, volume, ritmo. Ogni partecipante ai cerchi potrà sviluppare il proprio stile, in base alla propria sensibilità e personalità.

Il nostro scopo è diffondere nell’aria parole utili tramite un’azione un po’ surrealista e votata alla bellezza.

Il cerchio è sempre aperto a chi vuole unirsi.

Ogni incontro durerà un’ora.

La partecipazione è gratuita con offerta libera a cappello.

Si cercano:

1)  Donne e uomini di qualsiasi età e nazionalità che vogliano partecipare a uno o più cerchi di lettura.

SODDISFATTA!

2)  Spazi di fruizione pubblica per l’ospitalità invernale: biblioteche, sale comunali, circoscrizioni, centri di aggregazione giovanile, centri d’incontro, Asl, ospedali, bocciofile comunali, stazioni ferroviarie, musei, librerie, bar.

SODDISFATTA!

Nota Bene

Durante la bella stagione è prevista l’azione nelle piazze e nei parchi di Torino. Si raccomanda di portare uno sgabello (quelli da campeggio sono perfetti) o un cuscino.

Il primo cerchio è previsto per Gennaio 2014. Il Calendario completo è consultabile su http://lettureincerchio.wordpress.com/about/

Per partecipare o offrire ospitalità all’evento mandare una e-mail a thuline81.andreoni@gmail.com

FormAttrici: Thuline Andreoni e Federica Tripodi

_DSC9803

Thuline Andreoni-Attrice di prosa ed operatrice teatrale classe 1981, diplomata nel 2007 alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi. Preparazione eterogenea con Kuniaki Ida, Maria Consagra, Elizabeth Boeke, Marco Plini, Ambra d’Amico, Tatiana Olear, Maurizio Schmidt, Massimo Navone, Jean Claude Penchenat e Eugenio Allegri. Nel 2008 partecipa come operatrice teatrale al lavoro di Teatro Comunità “I Teatri dell’Abitare” promosso dal Comune di Torino. Ha lavorato come attrice per il regista Claudio Longhi (Teatro Stabile di Torino ne “Il matrimonio di Figaro”), e in “Il Lancio del Nano” (Festival della Scienza di Genova) , “I mercati invisibili” (Mercati Traianei a Roma), “Yugen o dell’incanto sottile” (a cura dell’Associazione teatrale Mimesis). Ha lavorato inoltre per il Teatro Franco Parenti di Milano, diretta da Andrée Ruth Shammah in “Al Mercato”(Aprile 2010 anche al Teatro Tieffe di Milano, spazio Mil) e in “Polveri” con la regia di Franco Collimato. Dal 2009 fa parte della Compagnia Marco Gobetti, con cui cura la realizzazione dell’evento “I Santi sulla strada” (dicembre 2009) e la co-direzione nel progetto “La vera storia di Hilario Halubras” (da maggio 2010). Nel 2011 collabora in veste di narratrice nello spettacolo di burattini “La principessa Preziosa” (Giugno e Settembre), regia di Beppe Rizzo, Compagnia Oltreilponte Teatro. Con la Compagnia Marco Gobetti nel 2011 recita in “METAMORFOSI SU STRADA – Lugano, 3 settembre 2011” e nel 2012 in “Il Comico e la vita – Da un saggio del filosofo Carlo Sini nasce una creazione pubblica” a Solaro e Cinisello Balsamo (Aprile e Settembre 2012); con la stessa compagnia recita anche nei progetti “Il pensiero politico: letture integrali in vetrina” e “Ex libris Juke-Box”. Nel 2012 (Luglio e Settembre) recita nello spettacolo “Omissis-non dimenticare” della compagnia Tekhné Teatro. Nel 2012 partecipa a Torino alla realizzazione del progetto “52fiabe – un anno di fiabe in 52 repliche”, pure recitando in “Barbablu”, “Scarpette Rosse” e “Il Mago di Oz”. Recentemente (Ottobre 2013) ha interpretato Eleonora Duse nello spettacolo “Oìkìa”, della compagnia TeAtracoré, regia di Sara Consoli e Sara Sottile. Attualmente lavora alla realizzazione di un monologo tratto da “Cassandra” di Christa Wolf, produzione di Scarpette Rosse, debutto previsto in primavera 2014.

tripodi

Federica Tripodi- attrice, conduttrice teatrale e operatrice di Teatro Sociale e di Comunità.Inizia la sua formazione presso la Scuola di Teatro diretta da Massimo Scaglione a Torino tra il 1997 e il 2000.  Successivamente partecipa a diversi seminari intensivi  diretti da Mamadou Dioume, César Brie, Eugenio Allegri, Marcello Magni, Maria Maglietta,  Andreè Ruth Shammah, Gabriele Vacis, Oscar De Summa, Giovanna Mori. Intraprende un percorso formativo attoriale permanente nel gruppo di lavoro “Atelier Teatro” con la direzione artistica  di Mamadou Dioume tra il 2006 il 2009. Lavora  come attrice con diversi registi tra i quali Luciano Nattino, Andreè Ruth Shammah, Eugenio Allegri, Mamadou Dioume, Alessandra Rossi Ghiglione. Partecipa in qualità di attrice e operatrice di Teatro Sociale all’interno del progetto di Teatro in Carcere  Tagliare la corda”  diretto da Claudio Montagna,  presso il carcere Lorusso e Cotugno”  di Torino. Partecipa in qualità di attrice e operatrice di Teatro di Comunità all’interno del Progetto vincitore primo classificato bando europeo Cultura 2011 “Caravan artists on the road”. Partecipa inoltre in veste di attrice alla realizzazione dello spettacolo diretto da Carlo Nigra “Velvet Bunny”, vincitore del “Premio Produzione Nuove Sensibilità 2010”.E’ ideatrice e attrice nel progetto spettacolo “ Si chiude bottega” presentato in occasione del festival Asti Teatro 32. Lavora come conduttrice di laboratori teatrali rivolti a gruppi di adulti, ragazzi e bambini, presso scuole elementari e medie inferiori, nonché presso Comunità per minori portatori di disagio. Ha all’attivo anche la partecipazione al corso di Master di Teatro Sociale e di Comunità presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Torino diretto da Alessandra Rossi Ghiglione e Alesssandro Pontremoli (anno accademico 2009/2010).

Galleria San Federico_Torino

Carissime/i,
ecco dove avverrà il primo cerchio pubblico:  il 22 Gennaio 2014 alle 18:00 in GALLERIA SAN FEDERICO a Torino (davanti al cinema Lux).
Qualche informazione al riguardo:
  • Durante il cerchio, dopo il riscaldamento vocale, distribuiremo i testi dell’autrice e autore scelti per il primo incontro: Azar Nifisi e Nelson Mandela.
  • Vi chiediamo di venire vestiti molto caldi.
Dal secondo incontro (Libreria Torre di Abele) saremo in luoghi riscaldati (stiamo aspettando l’ok definitivo dalla Biblioteca Civica Centrale per il terzo e quarto cerchio). Dalla primavera in poi torneremo nelle piazze e nei parchi.
Portate sciarpa, cappellino, guanti e anche copertine di pile possono andare bene. Se portate delle borse, che siano a tracolla e non impediscano il movimento.
  • Il cerchio è sempre aperto: sul volantino che sarà distribuito in Galleria prima e durante l’evento sarà descritto come entrare nel cerchio. Porteremo 3 cappellini colorati che dei volontari indosseranno: quelle saranno le porte da cui si può entrare nel cerchio. Chi ha il cappellino si assume la responsabilità di avere un’attenzione particolare verso chi si avvicina e desidera entrare quando il nostro lavoro è già cominciato.
  • Chi vuole può portare dei termos con caffè o thè caldo o altre bevande calde e torte da condividere a fine cerchio assieme agli altri (portate anche dei bicchieri di carta/plastica che poi raccoglieremo nella differenziata, senza inquinare.)
  • Mi raccomando la puntalità: INIZIEREMO ALLE 18:00 precise.
Ricapitolando: vestiti caldi, accoglienza per chi si vuole unire all’ultimo e un grandissimo desiderio di mettersi in gioco pubblicamente, leggendo ad alta voce grandi autrici e grandi autori, che ci regalano uno sguardo coraggioso e saggio sulla realtà. Con cadenza bimensile lasceremo tracce del nostro passaggio nella città, garantito…
A presto e grazie di voler condividere questa magnifica avventura con noi!!!
Thuline e Federica

SUGGERIMENTI DI LETTURA

C’è la possibilità, per chi volesse, di suggerire autrici e autori per le prossime date. Presto sarà possibile anche su questa piattaforma! Intanto potete mandare una mail a ass.cult.scarpetterosse@gmail.com.
E’ essenziale che gli autori siano scomparsi da più di 70 anni…e che l’edizione sia fuori copertura Siae. Chi desidera può investigare e trovare delle letture interessanti da proporre, visti i limiti che poniamo ne avrà ancora maggiore merito.
Se qualcuno ama particolarmente un autore o un’autrice contemporanea/o può comunque comunicarcelo, vedremo in seguito come fare.
Per questo primo incontro io e Federica vi doniamo Nelson Mandela e Azar Nafisi.

IMPORTANTE: quando volete suggerire autori mettete in OGGETTO della MAIL “SUGGERIMENTO DI LETTURA

Gennaio – Marzo 2014

  1. Mercoledì 22 Gennaio 2014, ore 18.00: Galleria San Federico, Torino
  2. Mercoledì 5 Febbraio 2014, ore 18.00: Libreria Torre di Abele, via Pietro Micca, 22, Torino
  3. Mercoledì 19 Febraio 2014, ore 18.00: Atrio della Biblioteca Civica Centrale, via della Cittadella, 5, Torino
  4. Mercoledì 5 Marzo 2014, ore 18.00: Atrio della Biblioteca Civica Centrale, via della Cittadella, 5, Torino

a seguire…

STAI PASSANDO PER CASO, CI SCOPRI E VUOI ENTRARE NEL CERCHIO?

Cerca una persona del cerchio che indossi uno dei 3 cappellini colorati, avvicinati e chiedigli di entrare: ti farà spazio e ti darà una copia dei testi in lettura quel giorno! Puoi entrare in qualsiasi momento, non avere paura!!

2 Commenti
  1. Gian Lorenzo 6 anni fa

    Se vi può interessare, come lettura vi propongo la mia traduzione dell’opera “Il Profeta” di Gibran: trovo sia un lavoro davvero pieno e pregno di saggezza, che tocca davvero tantissimi ambiti riguardanti i bambini, l’avere ed il dare, il dolore e la gioia, i vestiti e le case.. Fatemi sapere!
    Tra l’altro, ho una domanda: potete leggere anche aforismi e pensieri di “saggi del nostro tempo”? Cioè noi?! Magari possiamo avviare una raccolta di aforismi da raccogliere proprio su Jai Guru Deva per VOCI FUORI DAL CERCHIO, che poi voi potrete scegliere come parte del vostro repertorio.
    Un saluto!

    • Author
      Thuline 6 anni fa

      Grazie Gian Lorenzo! Bella proposta per Gibran, sarebbe infatti bello raccogliere proposte di letture possibili di Sagge e Saggi di tutti i tempi, dall’invenzione della scrittura fino ai giorni nostri e poi le due coordinatrici, io e Federica Tripodi, tireremo le fila delle proposte pervenute. Può arricchire l’offerta dei contenuti se ognuno mette a disposizione il proprio bagaglio di letture, proponendo quelle che gli sembrano più adatte allo scopo del gruppo: diffondere nell’aria attraverso la lettura ad alta voce parole contaminanti di bellezza e saggezza. Sono consapevole che ognuno ha il proprio concetto di saggezza. Diciamo che come filo e valore comune alla base della nostra azione in cerchio dovrebbero essere proposti testi che non promuovano la violenza e il dominio per la risoluzione dei conflitti, che propongano una società basata sul concetto di partnership tra tutti gli esseri umani, qualsiasi sia la nazionalità e il sesso. Testi che rifiutino e propongano alternative, citando Riane Eisler, ad “un sistema sociale basato su gerarchie sostenute dalla forza e dalla paura.” Gli aforismi invece da noi creati o reinventati o tradotti nei secoli, potrebbero essere una sorta di diario di creazioni del cerchio e nascere magari dall’incontro, tramite la lettura, con quegli autori che hanno dedicato le loro vite alla scrittura di testi di saggezza.
      Come facciamo per raccogliere i suggerimenti dei testi? 🙂 A te inventore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto

*

©2019 Jai Guru Deva The Creative Network _ P.I. 10943410018 _ PRIVACY _ COOKIES

CONTATTACI!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

[recaptcha]

Segui il Network dei Creativi sui social!

oppure

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Forgot your details?

oppure

Create Account